Torino, 1630: i giorni della peste

Nel gennaio del 1630, a Torino giunse la peste: le vie che percorriamo quotidianamente iniziarono a riempirsi di cadaveri.

Tra il 1629 e il 1633 l’Italia settentrionale fu interessata da una delle più gravi epidemie della storia: si tratta della famosa pestilenza di manzoniana memoria, che sconquassò le grandi città del nord Italia, arrivando a lambire i territori toscani.

In queste zone, la peste uccise circa 1 milione e centomila persone, praticamente il 25% della popolazione di quel periodo. Alcune città, come Padova e Verona, Milano e Torino, ebbero un ben più elevato tasso di mortalità: a Padova morì addirittura il 60% degli abitanti, a Torino più del 30%.

Nel capoluogo piemontese, la peste arrivò in punta di piedi, nel gennaio del 1630.

Continua a leggere “Torino, 1630: i giorni della peste”